Condizioni generali di garanzia

 

La garanzia ha una durata di 24 mesi a decorrere dalla data di consegna del prodotto. Eventuali reclami dovranno essere segnalati per iscritto a Internoitaliano al momento della scoperta e comunque entro il termine di otto giorni dalla data di ricevimento della merce. Essi dovranno essere accompagnati dal tagliando di controllo presente in ogni imballo. La garanzia non copre i danni causati durante il trasporto del prodotto, che rimangono di esclusiva responsabilità del vettore tranne nei casi di accordi differenti tra Internoitaliano e il Cliente. Durante il periodo di garanzia, Internoitaliano si impegna a valutare ed effettuare, a proprie spese, tutti gli interventi necessari per eliminare eventuali difetti di fabbricazione che limitassero la fruibilità del prodotto sia sotto il profilo funzionale che estetico. Gli interventi di garanzia verranno effettuati nel minor tempo possibile, compatibilmente con le proprie esigenze organizzative. Le prestazioni coperte da garanzia non determinano il rinnovo né il prolungamento della garanzia stessa. Trascorso il periodo di garanzia di ciascun prodotto, tutte le spese derivanti da interventi di riparazione o manutenzione saranno a carico del Cliente. Le presenti condizioni di garanzia sono le uniche valide, e quindi nessuno è autorizzato a cambiarle o a concederne altre verbalmente o per iscritto. Internoitaliano non riconoscerà la validità di accordi o concessioni in deroga alle presenti condizioni di garanzia, se non espressamente autorizzate per iscritto della Direzione Generale di Internoitaliano. Internoitaliano declina ogni responsabilità per danni a persone, animali o cose, diretti e indiretti, derivanti dalla inosservanza delle norme indicate nei manuali di istruzioni per l’installazione, utilizzazione e manutenzione del prodotto. In caso di controversie sarà esclusivamente competente il foro di Milano e verrà applicato l’ordinamento giuridico italiano. limitazioni ed esclusioni dalla garanzia: la garanzia è intesa a permettere all’acquirente di godere del bene acquistato per lo scopo per il quale è stato progettato e nei limiti fisici del bene stesso. La garanzia, quindi, non può coprire l’uso improprio del bene o il mantenimento delle caratteristiche di un bene oltre i limiti fisici del materiale di cui il bene è costituito. La garanzia non opera con riferimento a: – degrado dei prodotti dovuto all’uso (normale usura e invecchiamento dei materiali che con l’uso vengono costantemente sottoposti a sfregamento o abrasione) – guasti o danneggiamenti derivanti da installazione e/o interventi di manutenzione o riparazione incorretti, eseguiti in modo non conforme alle istruzioni di pulizia e manutenzione e/o da personale non autorizzato da Internoitaliano – uso improprio e/o scorretto e manomissione dei prodotti per negligenza, incuria, colpa o dolo dell’utilizzatore – uso improprio derivante dall’applicazione di carichi superiori alle caratteristiche prestazionali dichiarate da Internoitaliano- alterazioni superficiali quali colore, brillantezza, spessore, ecc., proprie dell’usura provocata dall’utilizzazione abituale, dal trascorrere del tempo, o da esposizioni o condizioni luminose/ atmosferiche avverse – alterazioni superficiali derivanti da urti, abrasioni, sfregamenti o contatto con corpi contundenti – alterazioni superficiali quali colore, brillantezza, ecc., e comparsa di macchie dovute a sostanze improprie o deposito di liquidi, quando il prodotto non sia dichiaratamente resistente a tali macchie – alterazioni superficiali quali colore, brillantezza, ecc., e comparsa di macchie dovute all’uso di prodotti per la pulizia non conformi a quanto specificato nelle istruzioni di pulizia e manutenzione di Internoitaliano – stoccaggio o uso del prodotto in condizioni ambientali non conformi agli standard per i quali sono stati progettati, comunicati all’atto della trattativa commerciale su richiesta del Cliente – materiali forniti o imposti dal Cliente e/o variazioni richieste dal Cliente rispetto al prodotto standard – nel caso di materiali o componenti integrati nel prodotto per espressa volontà del Cliente o forniti dal Cliente stesso, Internoitaliano declina qualsiasi responsabilità e mantiene la completa discrezionalità in merito al proprio ruolo di intermediazione con i fornitori – danneggiamenti ai prodotti causati dall’esecuzione di alcune fasi della fornitura (es. trasporto, stoccaggio, montaggio) da parte di personale non autorizzato e/o in modo difforme dalle istruzioni fornite da Internoitaliano – cause di forza maggiore o naturali (attentati, guerre, interventi della forza pubblica o di corpi speciali, catastrofi naturali, assestamento degli immobili, etc.). La garanzia non include le seguenti caratteristiche, che sono da considerare del tutto naturali e non mancanza di qualità del bene o difetti del prodotto: – variazioni nell’aspetto dei materiali naturali – piccole variazioni di colore, trama e struttura tra varie parti di materiali naturali impiegati contemporaneamente nello stesso prodotto – piccole variazioni nel disegno della venatura e della grana del legno, o presenza delle naturali macchie caratteristiche – rughe o aree a pigmentazione differenziata, naturalmente presenti nelle pelli – venature, piccole cavità o fessure, presenza di macchie caratteristiche, che si trovano naturalmente nelle pietre – piccole variazioni dell’intensità di colore nei tessuti – imperfetta corrispondenza delle caratteristiche di colore, venatura, pigmentazione, ecc., dei materiali impiegati nei prodotti, a quelle dei campioni presenti nelle cartelle colori/finiture dei produttori, che devono essere intesi come indicativi – imperfetto mantenimento delle caratteristiche di colore, venatura, pigmentazione, ecc., tra prodotti forniti in momenti successivi, o in parti di prodotto sostituite in momenti successivi – variazioni colori dei prodotti stessi o di loro parti, sottoposte all’azione diretta dei raggi solari.

 

Caratteristiche, istruzioni di pulizia e manutenzione

la pulizia regolare ed appropriata degli arredi è un fattore importante e determinante per l’allungamento della loro vita. Per la pulizia sono necessari degli accorgimenti per evitare il danneggiamento della finitura superficiale; in linea generale evitare materiali abrasivi o liquidi aggressivi che potrebbero danneggiare il prodotto. Durante la pulizia delle superfici piane, il movimento del panno deve essere sempre orizzontale o verticale; per i pannelli in essenza di legno deve essere, per quanto possibile, parallelo alle venature del legno. Non effettuare movimenti circolari in quanto la forza dello sfregamento si concentra in un solo punto e si possono creare aloni o segni superficiali. Prima di un intervento con prodotti non testati è consigliabile eseguire una prova su una zona limitata e Internoitaliano nascosta. Esistono in commercio dei panni in micro-fibra, che utilizzati secondo le indicazioni date dal produttore, sono adatti alla pulizia di gran parte dei materiali.

 

Legno

La finitura in legno naturale è particolarmente delicata e soggetta ad alterazioni cromatiche dovute al naturale processo di maturazione del legno. Si possono usare delle tinte con effetti coloranti/ sbiancanti, per cambiare la tonalità dell’essenza del legno. La verniciatura delle parti rivestite in tranciato di legno, o del legno massello, ha la funzione di prevenire il naturale invecchiamento del legno, di proteggere dalla polvere e dallo sporco e di rendere la superficie sufficientemente idrofuga da permetterne la pulizia nel tempo. Per la pulizia delle superfici in legno una regola sempre valida è quella di evitare l’uso di spray e prodotti chimici in genere. Usare quindi un panno appena umido o eventualmente inumidito in acqua leggermente saponata (con sapone neutro). Risciacquare con un panno ben strizzato e asciugare bene tutte le superfici. L’uso del liquido detergente deve essere sempre moderato, un uso eccessivo può causare infiltrazioni tra il pannello e il bordo, con possibili rigonfiamenti del pannello. Evitare detersivi alcalini o contenenti abrasivi, soda o solventi, ammoniaca o acetone, pomice, pagliette metalliche, strofinacci con superfici ruvide o abrasivi vari. Evitare le cere per mobili. In caso di necessità, prima di procedere al trattamento di tutta la superficie, è consigliabile eseguire una prova preliminare su una zona limitata e nascosta, assicurandosi che il prodotto in questione non danneggi la finitura dei manufatti e non ne alteri il colore e l’opacità.

 

Laminato

Per una pulizia ordinaria utilizzare un panno di cotone morbido inumidito con acqua tiepida e detergenti non aggressivi, in alternativa con una miscela di 95% di acqua e 5% di alcool denaturato. L’uso del liquido detergente deve essere sempre moderato, un uso eccessivo può causare infiltrazioni tra il pannello e il bordo, con possibili rigonfiamenti del pannello. Evitare detersivi alcalinici, contenenti abrasivi o soda, pomice, pagliette metalliche, strofinacci con superfici ruvide o abrasivi vari, cere o altri trattamenti protettivi.

 

Laccatura

Le superfici laccate richiedono una manutenzione particolarmente attenta per evitare graffi. Per la pulizia si può utilizzare sapone neutro o alcool diluito con molta acqua, asciugando subito con panno morbido, possibilmente bianco e non abrasivo. E’ possibile che alle prime pulizie sul panno utilizzato rimanga una leggera colorazione. Ciò è dovuto alla presenza di polveri di vernice che nell’operazione di essiccazione vengono in superficie: una volta eliminate non si ripresenteranno più. L’uso del liquido detergente deve essere sempre moderato, un uso eccessivo può causare infiltrazioni, con possibili rigonfiamenti del pannello. Evitare detersivi alcalini o contenenti abrasivi, soda o solventi, ammoniaca o acetone, pomice, pagliette metalliche, strofinacci con superfici ruvide o abrasivi vari. Evitare le cere per mobili. In caso di necessità, prima di procedere al trattamento di tutta la superficie, è consigliabile eseguire una prova preliminare su una zona limitata e nascosta, assicurandosi che il prodotto in questione non danneggi la finitura dei manufatti e non ne alteri il colore e l’opacità.

 

Metallo verniciato

Per la pulizia utilizzare un panno di cotone morbido inumidito con acqua leggermente saponata ( con sapone neutro ) oppure acqua tiepida e detergenti non aggressivi, asciugare subito con un panno morbido. Evitare polveri e prodotti abrasivi perché righerebbero la superficie, pagliette metalliche e prodotti eccessivamente aggressivi per la superficie come quelli contenenti cloro, acido muriatico, candeggina.

 

Acciaio inossidabile

L’acciaio inox è un materiale altamente igienico e di facile pulizia. Prestare la massima attenzione quando si toglie la pellicola trasparente protettiva dai prodotti. Le superfici si possono pulire utilizzando comuni prodotti in commercio, per la pulizia dell’acciaio, e asciugando con un panno morbido. La superficie va pulita seguendo sempre il senso della satinatura. Se si utilizza acqua molto calcarea potrebbero formarsi delle macchie bianche che si tolgono con acqua calda e bicarbonato. Evitare detersivi che contengono cloro o suoi composti, detersivi in polvere e prodotti abrasivi, pagliette metalliche perché righerebbero la superficie.

 

Vetro

Per una buona pulizia, utilizzare prodotti specifici per superfici vetrate, disponibili in commercio. Nelle combinazioni di vetro con altri materiali quali legno o metallo è consigliato non spruzzare il prodotto direttamente sulla superficie, bensì su un panno. La maggior parte dei prodotti per la pulizia del vetro contiene ammoniaca, una sostanza che può intaccare le superfici dei telai, in legno o laccati, ecc. L’uso del detergente deve sempre essere moderato.

Vetro acidato/sabbiato

Pulire, solo se necessario la parte acidata con prodotti anticalcarei in commercio ( liquidi o in gel ). Pulire la parte liscia procedendo come per le normali superfici vetrate ( vedi vetro float ). Nota: la superficie acidata può essere protetta con una vernice. In tal caso, seguire le raccomandazioni di pulizia fornite per il vetro verniciato.

 

Tessuto

Una pulizia regolare è importante al fine di mantenere l’aspetto del rivestimento nelle migliori condizioni possibili e di prolungarne la durata. La polvere e lo sporco usurano il tessuto e ne riducono le eventuali proprietà ignifughe. Per una pulizia normale passare frequentemente l’aspirapolvere preferibilmente ogni settimana. Eliminare le macchie non unte tamponando delicatamente con un panno che non lasci peli o una spugna strizzata, dopo essere stati imbevuti di acqua saponata ( 1/4 di sapone a scaglie sciolto in 1 litro di acqua calda, lasciar raffreddare prima dell’uso ). Successivamente tamponare la superficie con acqua pulita tiepida. Non strofinare con forza il materiale perché ciò potrebbe causare una perdita di colore o potrebbe danneggiare la peluria del tessuto. Se si agisce tempestivamente non è difficile rimuovere le macchie causate da liquidi versati e prevenire la formazione delle stesse. Innanzitutto assorbire il liquido rovesciato con un panno assorbente e rimuovere con un cucchiaio gli eventuali residui solidificati. Provare preventivamente gli smacchiatori su un’area poco visibile, per verificare se possono danneggiare il rivestimento. Gli aloni possono essere evitati facilmente tamponando delicatamente con movimenti circolari verso il centro della macchia. Può essere anche necessario utilizzare un asciugacapelli per evitare di lasciare aloni. Prestare particolare attenzione quando si utilizzano i solventi, perché essi potrebbero danneggiare la sottostante imbottitura. Seguire attentamente le istruzioni di lavaggio riportate sull’etichetta allegata al prodotto. In ogni caso si consiglia il lavaggio a secco presso una lavanderia specializzata.

.

Contattaci

 

Come possiamo aiutarti?

I nostri uffici sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 17.30. Puoi contattarci al +39 45496301 oppure scrivendoci qui sotto.

Please leave this field empty.

Iscriviti alla newsletter

 

Registrati per accedere a sconti esclusivi ed essere aggiornato su eventi e collezioni.

I tuoi dati personali verranno usati da Internoitaliano e Mailchimp per fornirti il servizio di Newsletter da te espressamente richiesto. Consulta la Privacy Policy per ulteriori informazioni.